Colesterolo e Trigliceridi: Consigli su come tenerli sotto controllo

Colesterolo

colesterolo - hdl - ldl
Il colesterolo è una sostanza gialla e molle molto simile al grasso. Se c’è n’è troppo nel sangue esso potrebbe attaccarsi alle pareti delle vostre arterie e bloccare l’affluso di sangue, portando  ad infarti o attacchi di cuore.

E’ difficile distinguere il colesterolo buono dal quello cattivo dal colesterolo pericoloso. Oggi la comunicazione ci bombarda terrorizzandoci, ma senza spiegare bene cosa sia questo elemento:

Distinguiamo tra diverse tipologie di questa sostanza:

-Colesterolo alimentare: é quello contenuto negli alimenti, specialmente nelle uova e negli alimenti di origine animale.

-Comesterolo ematico: é quel tipo di colesterolo che è presente nel sangue umano. Tale tipologia di colesterolo si suddivide in due sotto-tipologie:

-Colesterolo HDL ( Hight Density Lipoprotein): Tale colesterolo è quello che viene definito “buono” in quanto ripulisce il sangue dal colesterolo “cattivo”.

-Colesterolo LDL ( Low Density Lipoprotein): Questo è il tipo di colesterolo che tutti combattono. Meno ne avete, meglio staranno le vostre arterie.

Ecco i consigli su come abbassare il colesterolo:

1) Tenere il peso sotto controllo

Ogni kilo di grasso in più porta il vostro valore di colesterolo più in alto di due punti. Probabilmente è un buono spunto per iniziare a ripartire in maniera corretta i macronutrienti nella vostra giornata.

E’ importante ridurre i grassi, ma non tutti i tipi. Quelli da limitare sono i grassi saturi che innalzano il colesterolo nel sangue.

2) Passate all’olio di oliva

Ci sono alcuni elementi che sono ricchi di grassi che fanno bene al nostro organismo. Ad esempio le noci, gli avocado e l’olio di arachidi ( attenzione, olio… non burro).

3) Piano con le uova

Molti demonizzano le uova. Le uova ( specialmente il tuorlo) sono una fonte di colesterolo, ma se vi piaccono potete consumarne tranquillamente fino a tre a settimana. Come dicevo prima il colesterolo è contenuto nel tuorlo, quindi la limitazione vale solamente per i tuori. Gli albumi invece potete consumarli senza limitazioni.

4) Puntate sui fagioli e le leguminose.

Le leguminose con le loro fibre solubili in acqua avvolgono il colesterolo e non permettono al organismo di essere assimilato. Consigliamo di assumere una tazza e mezza di fagioli cotti al giorno per tre settimane, probabilmente i vostri valori saranno migliorati.

5) Mangiate più frutta

La frutta contiene un prezioso alleato per controllare il nostro colesterolo: la peptina. La peptina è stata scoperta nei pompelmi ( succo e buccia). Il pompelmo abbassa sensibilmente il colesterolo in otto settimane.  E’ necessario mangiare almeno due tazze di pompelmo al giorno.

6) Ottima la crusca d’avena

La crusca d’avena ha la stessa valenza delle leguminose in merito all’abbassamento del colesterolo. Per arrivare ad

avere gli effetti benefici è necessario consumare fino a 6g di fibbra al giorno. Due dolcetti alla crusca al giorno posson abbassare sensibilmente il colesterolo se consumati per quattro settimane. Il principio che fa abbassare il colesterolo è il beta-glucano. Ci sono molti cereali da colazione in commercio che lo contengono. Se aguzzate gli occhi li potrete certamente trovare e iniziare ad avere i benefici derivanti dal loro consumo.

7) Non dimenticate il mais

Così come la crusca d’avena riduce il colesterolo, così anche il mais ha questa ottima valenza nutrizionale.

Ricordate sempre che un alimento singolo non potrà mai essere il rimedio fondamentale, ma unendo le forze di ogni singolo alimento unito a sport e attività fisica potranno certamente darvi ottimi benefici, sia al corpo, ma soprattutto allo spirito.

One thought on “Colesterolo e Trigliceridi: Consigli su come tenerli sotto controllo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *